header-corso

Un viaggio Avventuroso

Copia in un file di testo le tue credenziali

user: utente-0100-1
password: 0jI9=:/t

Presentazione del corso


1 Video: Un viaggio avventuroso: progetto di sostegno alla genitorialità


2 Video Un viaggio avventuroso: progetto di sostegno alla genitorialità


3 Video Un Viaggio avventuroso: progetto di sostegno alla genitorialità


4 video Un Viaggio Avventuroso: Progetto sostegno alla genitorialità.


5° Video Un viaggio avventuroso: progetto di sostegno alla genitorialità


6° Video Un viaggio avventuroso: progetto di sostegno alla genitorialità


corsi-frigorista

Diventa Frigorista! Una delle professioni green più richieste dei prossimi anni

Ti piacerebbe lavorare come tecnico frigorista? E’ uno dei lavori più richiesti dei prossimi anni, che aiuta l’ambiente e che fa guadagnare uno stipendio lordo medio di 32.600 euro secondo l’Istat.

 

Leggi l’articolo sul Sole 24 Ore Qui

 

Per svolgere questa professione è necessario superare un esame teorico e pratico che dimostra la capacità di operare con i gas refrigeranti (F-Gas).

 

Al superamento, sarai iscritto nel Registro Telematico Nazionale, e avrai il patentino per poter lavorare da subito su tutti gli impianti di condizionamento e refrigerazione, e per poter acquistare gli F-Gas.

Con noi, puoi svolgere il corso e sostenere l’esame, così da investire nel tuo futuro. Chiamaci al N. 049 9101545 per sapere la data del prossimo esame!

higher_education_2_102635f

Progetti di Formazione Professionale per Stranieri

Progetti di Formazione Professionale per Stranieri
Il Centro Studi Formazione Orientamento è un’agenzia formativa accreditata presso la Regione del Veneto e presso il Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali, è certificata ISO 9001:2008 per la formazione in aula e a distanza.
I corsi di formazione professionale proposti dal C.S.F.O. si rivolgono agli stranieri che
desiderano specializzarsi in alcune attività e prevedono una formazione teorica e una formazione pratica.
Tutti i corsi sono preceduti da un corso intensivo di formazione linguistica con successiva certificazione linguistica di livello A2 realizzato in partnership con l’Università per Stranieri di Perugia.
I corsi sono strutturati per la preparazione di personale che successivamente possa lavorare nel proprio Paese per conto di aziende italiane o internazionali.
Hanno una durata di seicento ore con frequenza dal lunedì al venerdì dalle 9.00 alle 13.00.
I corsi iniziano generalmente nel periodo Febbraio e Maggio di ciascun anno ed hanno una durata complessiva di un anno dall’avvio.
Gli allievi hanno la possibilità di essere alloggiati, per la frequenza ai corsi, presso le nostre strutture.
Il nostro Istituto provvede inoltre a curare tutte le pratiche in Italia per il rilascio del visto per formazione professionale.
Al momento del rilascio del visto da parte dell’Ambasciata e della comunicazione al nostro Istituto dell’arrivo in aeroporto di Venezia, provvediamo all’accoglienza direttamente tramite la nostra organizzazione.

Per coloro che sono interessati a frequentare un nostro corso di formazione professionale è necessario inviare i seguenti documenti:

1. copia leggibile del passaporto

2. copia conforme all’originale del titolo di studio (tradotto in lingua italiana)

3. modulo di richiesta di iscrizione al corso di formazione professionale

4. indicazione dell’indirizzo completo del richiedente con recapiti telefonici

5. certificazione A2 di conoscenza della lingua italiana (se in possesso) ovvero richiesta di iscrizione al corso di italiano con certificazione A2.

6. copia dell’estratto conto bancario dove risulti la disponibilità economica per potersi mantenere in Italia (circa 6.000,00 euro) per un periodo minimo di un anno.

7. fideiussione a favore del Centro Studi Formazione Orientamento per l’importo di € 6.000,00 a garanzia della fruizione dell’alloggio.

8. versamento di euro 2.500,00 a pagamento anticipato del corso di formazione professionale a favore di C.S.F.O. – IBAN IT39W0200862660000040924774

9. copia polizza assicurativa per assistenza sanitaria in Italia

 

Coloro che faranno richiesta di frequenza dovranno sostenere un colloquio di ammissione con la Direzione del C.S.F.O.
A ricevimento della documentazione l’Istituto invierà all’interessato la documentazione da presentare all’Ambasciata Italiana presso il proprio Paese.
La documentazione dovrà essere inviata in originale al seguente indirizzo:
C.S.F.O.
Via Emilia 15
35042 Monselice (PD) Italy
tel. 049 9101545

Inizio prossimo corso di Formazione Professionale per Esperti nei servizi di ristorazione:

30 maggio 2015

 


 

Expo-1-1

C.S.F.O. organizza corsi intensivi per candidarsi a lavorare ad EXPO 2015 a Milano.

Profili ricercati

250px-Expo_2015_Logo.svg

Le offerte di lavoro pubblicate, tra dicembre 2014 e gennaio 2015 si riferiscono ad addetti all’accoglienza e guida padiglione, addetti alla cassa e addetti allestimento stand, ma anche camerieri di sala, baristi, commis di sala, cuochi, Hostess e Steward, Pavillion manager e vice direttori di padiglioni, addetti all’accoglienza dei visitatori e alla sicurezza, elettricisti, addetti biglietteria e controllo accessi/flussi, autisti, guide turistiche, addetti alla sicurezza (ex buttafuori).

Competenze

Per candidarsi alle offerte di lavoro è necessario possedere alcuni requisiti richiesti, in particolare capacità di lavorare in gruppo, disponibilità a lavorare su turni, conoscenza delle lingue straniere (inglese, tedesco e spagnolo, cinese, arabo e russo).

Chiama per informazioni al n. 049 9101545 oppure scrivi una mail per chiedere il corso di tuo interesse a: a.vettorato@csfo.it

 

Ausiliare-del-traffico1

Videocorso per Ausiliario della sosta e del traffico

VIDEO CORSO
Ausiliario della Sosta e del Traffico

È gradito segnalare un’iniziativa che lo scrivente Centro Studi sta predisponendo, al fine di offrire soluzioni nella gestione delle risorse umane degli Enti Locali, sempre più rispondenti alle effettive esigenze dei medesimi.

Si osserva che spesso negli Enti Locali di piccole o medie dimensioni la figura di Ausiliario della sosta riveste una valenza non trascurabile ai fini organizzativi.

Si intendono suggerire pertanto alcuni elementi di riflessione, per una riqualificazione di personale comunale che, seppure con profilo professionale modesto, può essere utilizzato per compiti di particolare necessità dell’Ente. Ci si riferisce, in particolare, ai momenti di carenza di risorse umane disponibili, come nel caso di feste e manifestazioni, malattie o ferie del personale, durante i quali può risultare molto utile disporre di una figura professionale appositamente preparata ad affrontare tali situazioni, ovvero per la figura di autista di scuolabus o accompagnatori di scuolabus le quali possono essere utilizzate per altre mansioni e in orari in cui non svolgono lo specifico servizio.

Il corso si rivolge altresì a persone che desiderano cambiare la propria situazione lavorativa o a studenti che ritengano opportuno poter lavorare nei week end per attività di controllo delle soste in località ad alta frequentazione turistica.

Riferimenti normativi:

Le funzioni di prevenzione e di accertamento in merito alla sosta ed alla fermata dei veicoli sono riconducibili alle violazioni di cui agli artt. 7, comma 15 e 157, commi 5, 6 ed 8 del C.d.S. e di sosta a pagamento.

Tali funzioni sono state conferite anche ai dipendenti comunali, diversi dagli Organi di polizia municipale ed a quelli muniti dell’abilitazione di cui all’art. 12, comma 3, C.d.S., relativamente “a tutte le strade del territorio comunale in cui le manovre sono vietate da apposita segnaletica o dal codice della strada o esistono parcheggi o aree di sosta a pagamento” (secondo quanto precisato dalla Circolare del Ministero degli Interni del 17 agosto 1997 N. 330/A/26467/110/26, ribadito dalla circolare 1997 del Ministero degli Interni n. 300/A/55042/110/26 del 25 settembre).

Per il conferimento dell’incarico agli ausiliari del traffico, si osserva che il C.d.S. prevede espressamente un esame di qualificazione solo per le categorie indicate all’art. 12 C.d.S..

Il Ministero degli Interni (come chiaramente rinvenuto nella circolare in esame) ha successivamente ritenuto necessaria un’adeguata formazione professionale ed una valutazione di idoneità anche per i soggetti indicati nell’art. 17, comma 132 della Legge 127/97; al riguardo infatti si legge che: “la garanzia della professionalità degli operatori e la funzione che svolgono, richiedono di prevedere l’assenza di situazioni soggettive, che inciderebbero negativamente sulla pubblica affidabilità, corrispondenti a quelle di cui all’art. 15 della l. 55/90.

Modalità di svolgimento:

Il videocorso si tiene in modalità F.A.D. (Formazione a Distanza).

F.A.D. significa:

  • personalizzare i momenti formativi con l’uso di un normale PC connesso a internet, frequentando in qualsiasi momento e luogo si desideri, potendo rivedere la lezione quante volte si ritenga necessario, nel periodo di validità delle proprie credenziali;
  • superare le barriere spazio-temporali che usualmente si incontrano quando si frequentano corsi in aula
  • abbattere significativamente i costi della formazione individuale;
  • potenziare la conoscenza in tempi ridotti ed in modo più mirato alle proprie esigenze, avendo a disposizione un’offerta formativa più ampia ed articolata.

L’iscrizione al videocorso può avvenire in qualsiasi momento.

Gli interessati dovranno effettuare una pre-iscrizione compilando il modulo online presente nell’apposito sito web ed al momento dell’avvio del videocorso la segreteria didattica confermerà l’accettazione dell’iscrizione.

Dopo la conferma dell’iscrizione sarà richiesto il versamento dell’importo previsto per il corso.

Alla conferma dell’avvio del videocorso gli iscritti riceveranno le proprie credenziali [nome utente e password] per potersi collegare in qualsiasi momento alla piattaforma on line, attraverso la quale potranno seguire comodamente le lezioni.

Per coloro che lo desiderano, viene prevista la modalità di fruizione del corso con il sistema I.CER. on line®; si tratta della possibilità di qualificarsi come “presente al computer”, apponendo durante la sessione formativa la propria impronta sull’apposito lettore fornito dall’Istituto, ogniqualvolta gli viene richiesto.

Tale sistema consente di garantire la fruizione dei contenuti formativi da parte dell’utente, il quale sarà così esonerato dalla risposta ai quesiti proposti sulla materia, essendo accertata la sua presenza per tutta la lezione.

Programma e durata

Il videocorso si compone di dieci moduli formativi della durata di circa venti minuti ciascuno; gli argomenti trattati sono i seguenti:

  • norme in materia di disciplina della sosta con particolare riguardo alla disciplina della sosta regolamentata e tariffata (artt. 157, 158 C.d.S., nonché art. 7 per quanto attinente alla disciplina della sosta);
  • conoscenza della segnaletica manuale;
  • compiti di prevenzione ed accertamento delle violazioni in materia di sosta;
  • nozioni sul procedimento sanzionatorio amministrativo;
  • nozioni sulla notifica degli atti e sulle cause di eventuale annullabilità per errata notifica;
  • esercitazioni sull’uso e la compilazione dei moduli per l’accertamento delle violazioni.

 

Docenti:

Il videocorso è tenuto direttamente dalla Dott.ssa Vettorato Antonietta, Responsabile del Centro Studi Formazione e Orientamento.

Attestato di valutazione:

Per gli iscritti che lo richiedano, al termine del videocorso verranno somministrati specifici quesiti a risposta multipla, atti a verificare il grado di apprendimento personale ed ottenere l’attestato di merito, che certifichi le competenze acquisite; coloro che non desiderano effettuare la valutazione di merito riceveranno comunque un attestato di frequenza.

Quota di iscrizione:

Il costo del corso comprensivo della quota associativa al C.S.F.O. sarà da versare mediante bonifico bancario sull’iban: IT 39 W 02008 62660 000040924774 – UNICREDIT Agenzia di Monselice – intestato a CENTRO STUDI FORMAZIONE ORIENTAMENTO, Via Emilia 15 – 35043 Monselice (PD) con l’indicazione del codice CCO_001_D e nome e cognome del fruitore del servizio.

Per maggiori informazioni contattare la segreteria didattica:

  • Telelfono: 049/910.15.45
  • GSM: 335/606.55.55
  • E-Mail: csfo@csfo.it

 

Tesserini500

Videocorso per Addetto alla Produzione e Vendita delle Sostanze Alimentari (ex Tesserino Sanitario)

Tesserini500

Videocorso per Addetto Alla Produzione e Vendita delle Sostanze Alimentari

Vuoi lavorare in bar, gelaterie, pizzerie, ristoranti, supermercati, panifici, pasticcerie e in ogni altra struttura del settore food?

Per essere in regola, devi frequentare un Corso per Addetto Alla Produzione e Vendita delle Sostanze Alimentari della durata di 3 ore.

Da oggi c’è la possibilità di usufruire del corso anche in modalità on line dove e quando si vuole! Basta un computer e una connessione internet.

Il CSFO ha creato un videocorso dedicato a questa figura, alla fine del quale verrà rilasciato un attestato di frequenza.

Gli argomenti trattati sono i seguenti:

–          Malattie trasmissibili dagli alimenti – Microrganismi, batteri e parassiti: cause e conseguenze;

–          Conservazione dei cibi;

–          Igiene della persona: igiene mani, abbigliamento, consapevolezza del proprio stato di salute;

–          Sanificazione degli ambienti e delle attrezzature

Il videocorso è strutturato in maniera dinamica: la voce della docente è accompagnata da video, slide in Power Point e soprattutto da mappe mentali, un innovativo metodo didattico.

Alla fine del videocorso sarà somministrato un test di valutazione delle competenze acquisite, al superamento del quale verrà rilasciato attestato che ha durata triennale.

Il costo del corso è pari a 40,00 €

 

Per qualsiasi informazioni si resta a disposizione al numero 049 9101545

 

 

 

arton22345

Il Nuovo Redditometro per i Contribuenti

Stato Iscrizioni aperte Inizio corso: Sempre Online
scheda del corso
Durata del corso 30 minuti ca. Orario Sempre disponibile
Destinatari Contribuenti
Programma Vedi programma completo in questa pagina
Costo 75 Euro IVA compresa
Sede Online
Crediti formativi nessun credito formativo
Accreditamenti Nessuno

 

Il videocorso vuole essere un valido aiuto per tutti i contribuenti, per meglio comprendere le dinamiche del Nuovo Redditometro, e come questo strumento, detto anche “studio di settore familiare”, agisca nei confronti delle famiglie. Un contribuente può, quindi, capire e verificare effettivamente, anche mediante l’utilizzo di test, se il proprio reddito prodotto dal 2009 in poi è da definirsi ANTE-Redditometro, CONTRO-Redditometro o COERENTE al Redditometro, potendo quindi circoscrivere e chiarire la propria situazione tributaria.

Docente: Antonio Sanges, dottore commercialista in Salerno, da molti anni formatore in materia di Studi di Settore, Difesa del Contribuente, Fiscalità.

Durata: 30 minuti

Moduli: 1 da 30 minuti circa

Programma:

  • Norme di Riferimento
  • Sentenza del tribunale di Napoli
  • Parere della Corte di Cassazione
  • Studio di settore Familiare
  • Oneri deducibili e detraibili
  • ReddiTest
  • Il Decreto Attuativo del 24/12/2012

 

 

Veneti più informati e più tutelati


Progetto “Veneti nel mondo”:

l’e-learning gratuito e di valore per l’informazione e la tutela dei giovani veneti all’estero

Il CSFO – Centro Studi Formazione e Orientamento, in collaborazione con l’Istituto Nazionale Telematico di Battaglia Terme (Padova, Italia), azienda specializzata in tecniche e servizi di e-learning per la formazione professionale e continua, ha recentemente avviato un progetto, approvato e finanziato dalla Regione del Veneto, per offrire gratuitamente alcune lezioni online (videocorsi) ad ex residenti del Veneto, che risiedano all’estero da almeno cinque anni, e a discendenti di Veneti all’estero fino alla terza generazione.

L’obiettivo del progetto è di offrire ai giovani veneti all’estero contenuti formativi d’eccellenza su materie trasversali a tutte le professioni, rivolgendosi in particolar modo a coloro che intendono rafforzare o riallacciare tanto legami personali che collaborazioni professionali con l’Italia e con il Veneto. Si intende così favorire il mantenimento e il recupero delle peculiarità storico-culturali, tenendo conto nel contempo delle dinamiche planetarie di interrelazione fra i popoli.

Il progetto è quindi destinato a giovani con un’età compresa fra i 18 e i 39 anni, appassionati di cultura italiana e desiderosi di acquisire utili competenze professionali; giovani che vogliano ricreare dei collegamenti con il Veneto, per iniziare un’attività imprenditoriale e/o facilitare collaborazioni e iniziative tra il Veneto e la loro comunità di residenza all’estero. Le candidature dei partecipanti saranno valutate in base alla loro lettera motivazionale.

Le videolezioni previste dal progetto riguardano soprattutto l’ambito relazionale, giuridico, economico-commerciale e organizzativo-imprenditoriale, sono in lingua italiana e costruite prestando attenzione alla validità dei contenuti, all’efficacia, alla funzionalità e alla gradevolezza delle tecniche di e-learning impiegate; esse saranno disponibili online, sulla piattaforma di e-learning dell’Istituto, in qualsiasi momento della giornata.
Le lezioni dovranno essere seguite entro il 31 Ottobre 2013. Al completamento del percorso formativo verrà rilasciato un attestato di partecipazione. Questo Attestato avrà valore legale, in quanto i corsi sono stati approvati con delibera regionale, e potrà produrre crediti formativi riconosciuti dalle Università nella loro autonomia didattica.

Per maggiori informazioni contattare la referente di progetto all’indirizzo e-mail manuela.csfo@gmail.com.

Puoi scaricare la SCHEDA DI ADESIONE cliccando QUI

[button size=”medium” align=”center” link=”http://www.sapermediare.it/wp-content/uploads/2013/03/Relazione_ProgettoVeneti.pdf” linkTarget=”_blank” color=”orange”]Clicca qui per scaricare la relazione del Progetto Veneti.[/button]

locandina_progetto_veneti_ita

Videocorso per diventare Animatori di Miniclub

PRIMA PARTE
L’animatore di Miniclub: i laboratori manuali per divertire i bambini
Intrattenere i bambini è un lavoro stimolante, che richiede continuamente idee creative e attenzione.
Eleonora Giancane ti spiegherà come coinvolgere i bambini e quali accorgimenti usare per fare in modo che si divertano in maniera sicura. Segui l’elenco dettagliato dei materiali che puoi utilizzare e delle attività che puoi inventare con essi. Comincia ad allenare la tua fantasia e a sorprendere quella dei bambini!
Programma
1. I laboratori manuali: quali tipi di materiale usare e quali attività proporre
2. Prima prova di laboratorio: la collana di pasta
Quali materiali usare – Come colorare la pasta – Come preparare la collana – Come chiudere la collana
3. Seconda prova di laboratorio: la pasta di sale
Quali ingredienti usare e in che quantità – Come lavorare l’impasto – Quali forme creare e come – Come colorare la pasta
4. Terza prova di laboratorio: l’attività di truccabimbi
Come scegliere il disegno – Quali materiali usare – Come truccare i bambini

SECONDA PARTE
Il mestiere dell’animatore: riuscire a divertire divertendosi
Professionalità, entusiasmo, simpatia, educazione: il mestiere dell’animatore all’interno di una struttura turistica è un mix di energia, competenze e personalità.
Te lo insegnerà Terenzio Traisci, psicologo, formAttore e cabarettista, che da anni lavora nel settore dell’animazione turistica e che è stato finalista di Italia’s Got Talent 2012. Grazie al suo corso imparerai quali caratteristiche occorre possedere per entrare in relazione, interessare e divertire le persone, ma otterrai anche preziosi consigli su quali comportamenti mettere in pratica nelle più svariate situazioni.
Programma
1. La definizione di animatore: cosa significa “fare l’animatore”?
2. Quali obiettivi e quali motivazioni deve avere l’animatore
3. In che modo si svolge il mestiere dell’animatore
Come essere educati – Come trasmettere entusiasmo – Come pubblicizzare se stessi e le attività del villaggio – Come essere professionali
4. Quali elementi della comunicazione deve curare l’animatore
5. Come entrare in contatto con il pubblico
Da quali persone iniziare – Come conoscere le persone e quali domande fare – Quali comportamenti adottare
6. Come affrontare un problema
7. Prima situazione-tipo: a tavola con gli ospiti
8. Seconda situazione-tipo: le serate a tema in discoteca
9. Di quali argomenti è bene parlare/non parlare
10. Come si svolge la vita in un villaggio turistico
Come comportarsi con i colleghi – Come usare i materiali – Come organizzare la propria attività –Come comportarsi coi turisti

[button size=”large” color=”green” link=”http://www.intshop.it/videocorsi-di-formazione/54-videocorso-per-animatori-di-miniclub.html”]Acquista ora[/button]

Miniclub

Videocorso per diventare Animatori del Fitness e di Miniclub

PRIMA PARTE
Il fitness in spiaggia e nei villaggi: una sana abitudine di gruppo
In vacanza le persone amano riposare e recuperare abitudini salutari, ma senza esagerare.
Il fitness diventa allora una soluzione ottimale per far esercitare e rilassare persone di tutte le età, in momenti e luoghi dedicati.
Giancarlo Bertoni ti mostrerà quali esercizi proporre e in quale successione, rivelandoti nel contempo come poter praticare in tranquillità la tua professione di Animatore Fitness.
Programma
1. Quando svolgere l’attività di fitness, in che modalità e per quanto tempo
2. Il risveglio muscolare al mattino: esempi di esercizi
Una sequenza-tipo di esercizi per la testa, il collo, le spalle, le braccia, il busto, il bacino, le ginocchia, le gambe – Gli esercizi di respirazione – Gli esercizi particolari per gli addominali, le anche e le caviglie
3. Il rapporto con le persone: come ascoltarle, farle divertire ed evitare che si facciano male in vacanza

SECONDA PARTE
L’animatore di Miniclub: i laboratori manuali per divertire i bambini
Intrattenere i bambini è un lavoro stimolante, che richiede continuamente idee creative e attenzione.
Eleonora Giancane ti spiegherà come coinvolgere i bambini e quali accorgimenti usare per fare in modo che si divertano in maniera sicura. Segui l’elenco dettagliato dei materiali che puoi utilizzare e delle attività che puoi inventare con essi. Comincia ad allenare la tua fantasia e a sorprendere quella dei bambini!
Programma
1. I laboratori manuali: quali tipi di materiale usare e quali attività proporre
2. Prima prova di laboratorio: la collana di pasta
Quali materiali usare – Come colorare la pasta – Come preparare la collana – Come chiudere la collana
3. Seconda prova di laboratorio: la pasta di sale
Quali ingredienti usare e in che quantità – Come lavorare l’impasto – Quali forme creare e come – Come colorare la pasta
4. Terza prova di laboratorio: l’attività di truccabimbi
Come scegliere il disegno – Quali materiali usare – Come truccare i bambini
TERZA PARTE
Il mestiere dell’animatore: riuscire a divertire divertendosi
Professionalità, entusiasmo, simpatia, educazione: il mestiere dell’animatore all’interno di una struttura turistica è un mix di energia, competenze e personalità.
Te lo insegnerà Terenzio Traisci, psicologo, formAttore e cabarettista, che da anni lavora nel settore dell’animazione turistica e che è stato finalista di Italia’s Got Talent 2012. Grazie al suo corso imparerai quali caratteristiche occorre possedere per entrare in relazione, interessare e divertire le persone, ma otterrai anche preziosi consigli su quali comportamenti mettere in pratica nelle più svariate situazioni.
Programma
1. La definizione di animatore: cosa significa “fare l’animatore”?
2. Quali obiettivi e quali motivazioni deve avere l’animatore
3. In che modo si svolge il mestiere dell’animatore
Come essere educati – Come trasmettere entusiasmo – Come pubblicizzare se stessi e le attività del villaggio – Come essere professionali
4. Quali elementi della comunicazione deve curare l’animatore
5. Come entrare in contatto con il pubblico
Da quali persone iniziare – Come conoscere le persone e quali domande fare – Quali comportamenti adottare
6. Come affrontare un problema
7. Prima situazione-tipo: a tavola con gli ospiti
8. Seconda situazione-tipo: le serate a tema in discoteca
9. Di quali argomenti è bene parlare/non parlare
10. Come si svolge la vita in un villaggio turistico
Come comportarsi con i colleghi – Come usare i materiali – Come organizzare la propria attività –Come comportarsi coi turisti

[button size=”large” color=”yellow” link=”http://www.intshop.it/videocorsi-di-formazione/56-videocorso-per-animatori-di-fitness-e-miniclub.html”]Acquista ora[/button]