IMG_0222

Visitate il presepe alla Montanina di Velo d’Astico realizzato dai nostri migranti

Vi presentiamo il presepe costruito dai nostri migranti ospitati a Velo d’Astico, comune montano in provincia di Vicenza, a pochi chilometri dall’Altopiano di Asiago.

Si tratta di sei ragazzi la cui responsabilità è stata assegnata dalla Prefettura a CSFO in attesa del riconoscimento di asilo politico.


CSFO come sempre si interessa da vicino a queste persone, la loro storia e la loro situazione e per questo siamo andati personalmente in visita al presepe, che si trova all’interno della Chiesa di Santa Maria dei Monti, nella località della Montanina di Velo d’Astico.

La costruzione del presepe da parte dei ragazzi fa parte di un progetto di più ampio respiro per il quale, con l’interesse di fomentare la partecipazione alla vita attiva della comunità in cui sono ospitati e di conseguenza l’obiettivo dell’integrazione, i richiedenti asilo si prestano a lavori di volontariato socialmente utili e seguono un corso di lingua italiana presso la biblioteca comunale.
CSFO durante la visita ha potuto constatare con piacere che la relazione tra la comunità di Velo d’Astico, gli istituti religiosi e i ragazzi è molto positiva, come infatti lo dimostra la buona riuscita della costruzione del presepe.


Video

higher_education_2_102635f

OPPORTUNITÀ PER I CITTADINI E PER LE IMPRESE – Mobilità Internazionale del Lavoro attraverso tirocini formativi per Stranieri

OPPORTUNITÀ PER I CITTADINI E PER LE IMPRESE –  Avviso pubblico ‘a sportello’ per la promozione della Mobilità Internazionale del Lavoro attraverso tirocini formativi per Stranieri che fanno ingresso in Italia ex D.LGS. 286/1998, Art.27, CO.1, Lett. F) e DPR 394/99, Art 40, CO. 9 Lett. A) e CO.10

Data Apertura: 09/02/2015 – Data Chiusura: 30/08/2015

ITALIA LAVORO S.p.A.
PROGRAMMA LA MOBILITÀ INTERNAZIONALE DEL LAVORO

AVVISO PUBBLICO “A SPORTELLO” PER LA PROMOZIONE DELLA MOBILITÀ INTERNAZIONALE DEL LAVORO ATTRAVERSO TIROCINI FORMATIVI DI CITTADINI STRANIERI CHE FANNO INGRESSO IN ITALIA EX D.LGS. N.286/1998, ART.27, CO.1, LETT. F) E DPR N.394/99, ART. 40, CO. 9 LETT. A) E CO.10

 

 

C.U.P. I52F06000070001

 

Il Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali, Direzione Generale dell’Immigrazione e delle Politiche di Integrazione, promuove il Programma “La Mobilita Internazionale del Lavoro”, attuato dal proprio ente strumentale Italia Lavoro S.p.A.  Nell’ambito del suddetto Programma viene pubblicato un avviso per l’erogazione di contributi finalizzati a sostenere tirocini formativi individuali di cittadini stranieri non appartenenti all’Unione Europea, che fanno ingresso in Italia ai sensi dell’art. 27, comma 1 lettera f), del D.lgs. n.286/1998 e dell’art.40, comma 9 lettera a) e comma 10, del DPR n.334/1999.

 

I tirocini di cui al presente avviso dovranno avere una durata compresa tra un minimo di tre ed un massimo di sei mesi e concludersi entro il 31 dicembre 2015.

 

Italia Lavoro SpA si riserva la facoltà di concedere proroghe a tale termine, qualora ne ricorrano le condizioni. Italia Lavoro S.p.A. erogherà contributi, a rimborso, a favore dei soggetti beneficiari fino ad un totale massimo di € 6.000,00 (seimila/00) per ciascun tirocinio a rimborso di un’indennità effettivamente corrisposta al tirocinante e per la effettiva realizzazione di

servizi di supporto al percorso formativo.

 

Sono beneficiari dei contributi di cui al presente avviso i soggetti promotori e i soggetti ospitanti abilitati all’attivazione e all’accoglienza di percorsi di tirocinio formativo, così come previsti dalle normative regionali di attuazione delle “Linee Guida in materia di tirocini” oggetto dell’Accordo del 24 gennaio 2013 tra Stato, Regioni e Province autonome.

 

Le richieste di ammissione a contributo potranno essere presentate da soggetti promotori abilitati all’attivazione di tirocini formativi, verranno prese in considerazione in ordine rigorosamente cronologico, secondo la modalità a sportello, e dovranno essere presentate entro e non oltre il 30 agosto 2015; inoltre, dovranno essere relative a progetti di tirocinio già approvati e vistati da parte della competente Regione o Provincia Autonoma e corredate di documentazione attestante l’avvenuta presentazione della richiesta del visto d’ingresso in Italia da parte del destinatario del tirocinio.

 

Per i requisiti di partecipazione, le condizioni, le modalità di presentazione e per la relativa modulistica si rinvia alla versione integrale dell’avviso, disponibile sul sito www.italialavoro.it, alla sezione “BANDI”.

 

Il Presidente e Amministratore Delegato
Paolo Reboani

Documentazione:

csfobig2_960x340

C.s.f.o. Centro Studi Formazione e Orientamento e Unione Immigrati Vicenza: insieme per l’integrazione.

C.s.f.o. Centro Studi Formazione e Orientamento e Unione Immigrati Vicenza: insieme per l’integrazione.


Siglato un accordo per la formazione e l’aggiornamento tra C.S.F.O. e Unione immigrati di Vicenza per la collaborazione reciproca per la formazione e l’aggiornamento e per la valorizzazione delle diverse culture.
C.S.F.O. metterà a disposizione i propri corsi che saranno svolti presso la sede dell’Unione Immigrati di Vicenza.
Inoltre sarà possibile fruire dei videocorsi disponibili nella piattaforma e-learning di C.S.F.O.
Presso la sede di Vicenza si potranno svolgere gli esami A2 validi per il permesso di soggiorno o la carta di soggiorno.
Slide_01

OPPORTUNITÀ PER I CITTADINI E PER LE IMPRESE

OPPORTUNITÀ PER I CITTADINI E PER LE IMPRESE –  ‘Mobilità Internazionale del Lavoro’ – Avviso pubblico ‘a sportello’ per la richiesta di contributi finalizzati al completamento della formazione di cittadini stranieri iscritti nelle liste ex art. 23 D.LGS 25 luglio 1998, N. 286

Data Apertura: dalle ore 10:00 del 05/03/2015 – Data Chiusura: 31/12/2015

AVVISO PUBBLICO A SPORTELLO PER LA RICHIESTA DI CONTRIBUTI FINALIZZATI AL COMPLETAMENTO DELLA FORMAZIONE DI CITTADINI STRANIERI ISCRITTI NELLE LISTE EX ART. 23 D.LGS 25 LUGLIO 1998, N. 286

 

 

Nell’ambito del Programma ‘La Mobilità Internazionale del Lavoro’ è pubblicato un Avviso per l’erogazione di contributi finalizzati al completamento della formazione di cittadini stranieri iscritti nelle liste ex art. 23 D. Lgs 25 luglio 1998, n. 286.

 

Finalità dell’avviso
L’obiettivo delle azioni è di facilitare l’inserimento socio-lavorativo degli stranieri che hanno acquisito un titolo di prelazione ex. art. 23 T.U. mediante interventi personalizzati di aggiornamento linguistico e di qualificazione professionale.

 

Destinatari
Cittadini stranieri che hanno acquisito un titolo di prelazione ai sensi dell’art. 23 del Testo Unico in materia di Immigrazione, iscritti nella lista dei lavoratori pubblicata su Cliclavoro, all’indirizzo http://www.cliclavoro.gov.it/ e titolari di un rapporto di lavoro attivo in Italia della durata di almeno 6 (sei) mesi al momento della domanda di contributo. I destinatari delle azioni dovranno essere residenti nei Paesi di origine.

 

Soggetti beneficiari
Le richieste di contributo potranno essere presentate da:

  • soggetti autorizzati e/o accreditati allo svolgimento dell’attività di somministrazione di lavoro ai sensi degli articoli 4, 6 e 20 del Decreto Legislativo 10 settembre 2003, n. 276 così come da ultimo modificato;
  • aziende con sede legale in Italia costituite da almeno 12 mesi alla data di pubblicazione del presente Avviso.

 

Azioni
L’intervento prevede l’erogazione di contributi a sostegno di attività di qualificazione professionale e di rafforzamento delle conoscenze linguistiche già acquisite nel Paese di origine. Sarà inoltre possibile presentare domanda di contributo anche per le attività finalizzate all’ acquisizione della certificazione A1, nel caso in cui il lavoratore fosse in possesso della sola attestazione delle competenze linguistiche, e per le attività di upgrade del livello di certificazione di partenza (A2, B1).

 

Risorse finanziarie
Le risorse complessive destinate al finanziamento delle richieste del presente avviso ammontano a € 160.000,00 (euro centosessantamila/00).

 

Modalità e termini di presentazione della domanda
La domanda di contributo potrà essere presentata unicamente attraverso il sistema informativo raggiungibile al seguente indirizzo: http://mobint-a23.italialavoro.it/, a partire dalle 10:00 del 05/03/2015 e non oltre il 31/12/2015, salvo il caso di esaurimento delle risorse disponibili, che sarà comunicato sul sito di Italia Lavoro. La guida per l’utilizzo della procedura informatizzata sarà disponibile all’indirizzo http://mobint-a23.italialavoro.it

 

Per saperne di piùinfomobilita@italialavoro.it

Responsabile del procedimento
Rodolfo Giorgetti

Coordinatore Area Immigrazione di Italia Lavoro S.p.A.