CORSO-PIZZAIOLO-PROT

COD. CORSO CA_063


Programma del corso

Come far diventare la tua passione una professione di successo!

Piu’ competenza più opportunità!

Potrai acquisire sul campo competenza, velocità e sicurezza necessarie per iniziare una tua professione o per lavorare presso un datore di lavoro. Il corso ti accompagna a realizzare i tuoi obiettivi personali in modo serio e determinato, senza perdere tempo.

Il modo migliore e più efficace per apprendere è il gioco, per questo i nostri formatori utilizzano questo metodo formativo che farà emergere le tue potenzialità e nel contempo potrai divertirti!

Struttura del corso

  • 10 ore dedicate alla formazione teorica

  • 40 ore dedicate al laboratorio pratico

  • 3 ore di formazione ON LINE

  • 160 ore di tirocinio pratico presso una pizzeria (facoltative)

Il programma didattico, condotto da formatori professionisti, prevede lezioni sulle quattro fasi relative all’intero ciclo della lavorazione della pizza:

Parte teorica: cenni storici, merceologia, ingredienti (caratteristiche, scelta e preparazione), tecniche di conservazione, norme igienico sanitarie H.A.C.C.P., presentazione, economia gestionale, la cura del cliente.

  1. l’impasto: le diverse tipologie di farina e la tecnica di impasto (dosaggi, durata, porzionamentoecc…);

  2. l’apertura nelle sue diverse varianti. Oltre alla pizza classica (rotonda), esistono altre possibilità per diversificare l’offerta: baguettes, calzoni o la pizza al taglio;

  3. la farcitura nei suoi molteplici metodi e stili di abbinamento;

  4. la cottura nei diversi tipi di forno.

Parte pratica: conoscere impasti (diretti, indiretti, integrale soia, preparazione, personalizzazione, correzione ed ottimizzazione), farine (tipologie e caratteristiche), lievitazione (dosaggi, tempi e temperature), maturazione, porzionamento, apertura, farcitura (metodi, abbinamenti, stile), velocizzazione, cottura (tipi di forni, tecniche e temperature), derivati della panificazione (bruschette, calzoni, panini, piadine, crescioni, pizza al taglio), decorazione.

Valutazione e riconoscimento

Al termine del programma didattico, lo staff dei docenti, dopo aver seguito gli allievi con un monitoraggio costante per tutto il percorso formativo, ne valuterà il grado di preparazione raggiunto.

La valutazione delle competenze avverrà sia dal punto di vista teorico che pratico. Oltre alla somministrazione di questionari e test di rendimento, infatti, gli allievi si esibiranno in una prova finale con un prodotto originale da loro pensato e creato e una giuria di esperti del settore valuterà la loro preparazione secondo i criteri utilizzati ai mondiali per pizzaioli: gusto, cottura e presentazione.

Ad esame superato il corso di pizzaiolo si completerà con il rilascio di un attestato in doppia lingua, di validazione delle competenze non formali acquisite ai sensi della Direttiva 2005/36/CE del Parlamento europeo e del Consiglio, del 7 settembre 2005 – Dlgs. 16 gennaio 2013, n. 13 “Definizione delle norme generali e dei livelli essenziali delle prestazioni per l’individuazione e validazione degli apprendimenti non formali e informali e degli standard minimi di servizio del sistema nazionale di certificazione delle competenze, a norma dell’articolo 4, commi 58 e 68, della legge 28 giugno 2012, n. 92. (13G00043) (GU n.39 del 15-2-2013)

Il corso comprende

  • copertura assicurativa

  • divisa completa

  • dispense (quaderni teoria-pratica e opuscoli attrezzature-farine)

  • materie prime

  • attrezzature

  • un attestato aggiuntivo HACCP per addetti alla manipolazione di alimenti e bevande

  • un mese di tirocinio formativo pratico presso una pizzeria aderente al progetto.

  • attestato finale di Validazione delle Competenze acquisite

  • presenza di un tutor per tutta la durata del corso

  • lezione sulla gestione del colloquio di lavoro

  • lezione sulla cura del cliente

  • una lezione sulla opportunità di aprire una propria pizzeria

  • predisposizione della scheda PAI per accompagnamento al lavoro

 

PREZZO:

Il prezzo del corso si compone di tre rate:

– la prima, di 270,00 €, da versare al momento dell’iscrizione  + 30,00 € di quota   associativa;

– la seconda, di 600,00€ da versare il primo giorno di corso;

– la terza, di 600,00€, da saldare entro l’ultimo giorno di corso.

 

Nel prezzo sono compresi:

  • copertura assicurativa;

  • le dispense e il materiale didattico;

  • la divisa;

  • l’attestato finale in italiano e in inglese;

  • una lezione sulla gestione del colloquio di lavoro;

  • una lezione sulla gestione del cliente

  • una lezione sulla opportunità di aprire una propria pizzeria

  • la segnalazione di posti di lavoro sul territorio nazionale e all’estero;

  • un attestato aggiuntivo HACCP per addetti alla manipolazione di alimenti e bevande

  • la predisposizione della scheda PAI per accompagnamento al lavoro

  • un mese di tirocinio formativo pratico presso una pizzeria aderente al progetto.

  • l’assistenza del docente pizzaiolo,  Medaglia d’oro a Napoli, per tutta la durata del corso.

 

E’ prevista una prova finale con la presenza di una giuria esterna costituita da esperti del settore. La prova finale prevede l’impegno dei corsisti nella realizzazione di una pizza di propria invenzione che verrà giudicata dalla Giuria in base ai tre criteri utilizzati ai Mondiali : gusto-cottura-presentazione del piatto, con abbinamento di una bevanda. Infine, oltre all’attestato finale, la giuria  assegnerà tre medaglie per le tre categorie sopracitate.

Verrà inoltre assegnata una medaglia e menzionato nei social il Primo Pizzaiolo classificato.

Per maggiori informazioni del corso e date contattare il n. 0499101545