Semplificazione del procedimento per l’acquisto della cittadinanza per lo straniero nato in Italia

Stranieri in Italia: semplificata la procedura per l`acquisto della cittadinanza

La legge 98/2013 all’articolo 33 introduce  novita` per gli stranieri nati in Italia che vogliano acquisire la cittadinanza italiana.
Il Ministero dell`Interno nella nota del 23 agosto 2013 segnala che, con la pubblicazione in Gazzetta Ufficiale della conversione in legge del decreto-legge 21 giugno 2013, n. 69, recante`disposizioni urgenti per il rilancio dell`economia`, e` previsto che allo straniero o all`apolide nato in Italia, che voglia acquisire la cittadinanza italiana, non sono imputabili le eventuali inadempienze riconducibili ai genitori o agli uffici della Pubblica Amministrazione.
L`interessato puo` infatti dimostrare il possesso dei requisiti con ogni altra documentazione idonea, ad esempio, con certificazioni scolastiche o mediche, attestanti la presenza del soggetto in Italia sin dalla nascita e l`inserimento dello stesso nel tessuto socio-culturale.

Inoltre, stabilisce che gli Ufficiali di Stato civile, nei sei mesi precedenti al compimento dei diciotto annidevono comunicare all`interessato che, entro il termine di un anno, puo` presentare dichiarazione di voler acquisire la cittadinanza. In mancanza di comunicazione, il diritto puo` essere esercitato anche dopo lo scadere del termine di un anno.

Info presso i nostri uffici: 049 9101545  cell. 335 6065555