Ausiliare-del-traffico1

Videocorso per Ausiliario della sosta e del traffico

VIDEO CORSO
Ausiliario della Sosta e del Traffico

È gradito segnalare un’iniziativa che lo scrivente Centro Studi sta predisponendo, al fine di offrire soluzioni nella gestione delle risorse umane degli Enti Locali, sempre più rispondenti alle effettive esigenze dei medesimi.

Si osserva che spesso negli Enti Locali di piccole o medie dimensioni la figura di Ausiliario della sosta riveste una valenza non trascurabile ai fini organizzativi.

Si intendono suggerire pertanto alcuni elementi di riflessione, per una riqualificazione di personale comunale che, seppure con profilo professionale modesto, può essere utilizzato per compiti di particolare necessità dell’Ente. Ci si riferisce, in particolare, ai momenti di carenza di risorse umane disponibili, come nel caso di feste e manifestazioni, malattie o ferie del personale, durante i quali può risultare molto utile disporre di una figura professionale appositamente preparata ad affrontare tali situazioni, ovvero per la figura di autista di scuolabus o accompagnatori di scuolabus le quali possono essere utilizzate per altre mansioni e in orari in cui non svolgono lo specifico servizio.

Il corso si rivolge altresì a persone che desiderano cambiare la propria situazione lavorativa o a studenti che ritengano opportuno poter lavorare nei week end per attività di controllo delle soste in località ad alta frequentazione turistica.

Riferimenti normativi:

Le funzioni di prevenzione e di accertamento in merito alla sosta ed alla fermata dei veicoli sono riconducibili alle violazioni di cui agli artt. 7, comma 15 e 157, commi 5, 6 ed 8 del C.d.S. e di sosta a pagamento.

Tali funzioni sono state conferite anche ai dipendenti comunali, diversi dagli Organi di polizia municipale ed a quelli muniti dell’abilitazione di cui all’art. 12, comma 3, C.d.S., relativamente “a tutte le strade del territorio comunale in cui le manovre sono vietate da apposita segnaletica o dal codice della strada o esistono parcheggi o aree di sosta a pagamento” (secondo quanto precisato dalla Circolare del Ministero degli Interni del 17 agosto 1997 N. 330/A/26467/110/26, ribadito dalla circolare 1997 del Ministero degli Interni n. 300/A/55042/110/26 del 25 settembre).

Per il conferimento dell’incarico agli ausiliari del traffico, si osserva che il C.d.S. prevede espressamente un esame di qualificazione solo per le categorie indicate all’art. 12 C.d.S..

Il Ministero degli Interni (come chiaramente rinvenuto nella circolare in esame) ha successivamente ritenuto necessaria un’adeguata formazione professionale ed una valutazione di idoneità anche per i soggetti indicati nell’art. 17, comma 132 della Legge 127/97; al riguardo infatti si legge che: “la garanzia della professionalità degli operatori e la funzione che svolgono, richiedono di prevedere l’assenza di situazioni soggettive, che inciderebbero negativamente sulla pubblica affidabilità, corrispondenti a quelle di cui all’art. 15 della l. 55/90.

Modalità di svolgimento:

Il videocorso si tiene in modalità F.A.D. (Formazione a Distanza).

F.A.D. significa:

  • personalizzare i momenti formativi con l’uso di un normale PC connesso a internet, frequentando in qualsiasi momento e luogo si desideri, potendo rivedere la lezione quante volte si ritenga necessario, nel periodo di validità delle proprie credenziali;
  • superare le barriere spazio-temporali che usualmente si incontrano quando si frequentano corsi in aula
  • abbattere significativamente i costi della formazione individuale;
  • potenziare la conoscenza in tempi ridotti ed in modo più mirato alle proprie esigenze, avendo a disposizione un’offerta formativa più ampia ed articolata.

L’iscrizione al videocorso può avvenire in qualsiasi momento.

Gli interessati dovranno effettuare una pre-iscrizione compilando il modulo online presente nell’apposito sito web ed al momento dell’avvio del videocorso la segreteria didattica confermerà l’accettazione dell’iscrizione.

Dopo la conferma dell’iscrizione sarà richiesto il versamento dell’importo previsto per il corso.

Alla conferma dell’avvio del videocorso gli iscritti riceveranno le proprie credenziali [nome utente e password] per potersi collegare in qualsiasi momento alla piattaforma on line, attraverso la quale potranno seguire comodamente le lezioni.

Per coloro che lo desiderano, viene prevista la modalità di fruizione del corso con il sistema I.CER. on line®; si tratta della possibilità di qualificarsi come “presente al computer”, apponendo durante la sessione formativa la propria impronta sull’apposito lettore fornito dall’Istituto, ogniqualvolta gli viene richiesto.

Tale sistema consente di garantire la fruizione dei contenuti formativi da parte dell’utente, il quale sarà così esonerato dalla risposta ai quesiti proposti sulla materia, essendo accertata la sua presenza per tutta la lezione.

Programma e durata

Il videocorso si compone di dieci moduli formativi della durata di circa venti minuti ciascuno; gli argomenti trattati sono i seguenti:

  • norme in materia di disciplina della sosta con particolare riguardo alla disciplina della sosta regolamentata e tariffata (artt. 157, 158 C.d.S., nonché art. 7 per quanto attinente alla disciplina della sosta);
  • conoscenza della segnaletica manuale;
  • compiti di prevenzione ed accertamento delle violazioni in materia di sosta;
  • nozioni sul procedimento sanzionatorio amministrativo;
  • nozioni sulla notifica degli atti e sulle cause di eventuale annullabilità per errata notifica;
  • esercitazioni sull’uso e la compilazione dei moduli per l’accertamento delle violazioni.

 

Docenti:

Il videocorso è tenuto direttamente dalla Dott.ssa Vettorato Antonietta, Responsabile del Centro Studi Formazione e Orientamento.

Attestato di valutazione:

Per gli iscritti che lo richiedano, al termine del videocorso verranno somministrati specifici quesiti a risposta multipla, atti a verificare il grado di apprendimento personale ed ottenere l’attestato di merito, che certifichi le competenze acquisite; coloro che non desiderano effettuare la valutazione di merito riceveranno comunque un attestato di frequenza.

Quota di iscrizione:

Il costo del corso comprensivo della quota associativa al C.S.F.O. sarà da versare mediante bonifico bancario sull’iban: IT 39 W 02008 62660 000040924774 – UNICREDIT Agenzia di Monselice – intestato a CENTRO STUDI FORMAZIONE ORIENTAMENTO, Via Emilia 15 – 35043 Monselice (PD) con l’indicazione del codice CCO_001_D e nome e cognome del fruitore del servizio.

Per maggiori informazioni contattare la segreteria didattica:

  • Telelfono: 049/910.15.45
  • GSM: 335/606.55.55
  • E-Mail: csfo@csfo.it

 

0 commenti

Lascia un Commento

Want to join the discussion?
Feel free to contribute!

Lascia un commento